Lo Junior Rimini vince la WL Allievi Centro



Lo Junior Rimini ha meritatamente vinto la Winter League Allievi Centro sconfiggendo in una bella e combattuta partita gli Athletics Bologna, punteggio finale 5-4.

La giornata si è aperta con la disputa alla mattina delle finali dal 5° al 10° posto: la Fortitudo Bologna sconfiggendo per 1-0 il Castenaso si è aggiudicata il 5° posto, il Pianoro Baseball vincendo sul Ravenna Baseball (3-2) il 7° mentre i Goti di Godo hanno avuto la meglio sulla Virtus Ozzano (5-3) cogliendo così il 9° posto.

La prima delle due semifinali, tra lo Junior Rimini e il BSC Rovigo ha visto vita facile per i romagnoli che con il netto punteggio di 10-1 hanno avuto agevolmente la meglio sui rodigini. Le 7 battute valide per Rimini con 5 extrabase la dicono lunga sulla supremazia degli arancioni.

Di tutt’altro tenore la seconda semifinale tra S.Marino e Athletics. Partono forte i bolognesi che al primo inning segnano due punti grazie ai doppi di Davide Bonetti e Manuel Monda mostrando subito i denti. S.Marino non riesce ad inquadrare i lanci del partente gialloverde Riccardo Nepoti e soltanto al terzo inning accorcia le distanze (1-2) grazie al doppio di Alessandro Beccari spinto poi a casa dalla valida di Alessandro Ercolani. Gli Athletics non riescono più a segnare, ma il loro rilievo Lorenzo Montanari riesce a tenere a bada il S.Marino, sopratutto in un ultimo attacco emozionante quando i ragazzi del Titano sono riusciti a portare il punto del pareggio in terza base. Montanari con lo strike out decisivo dava la salvezza e la finale agli Athletics.

Dopo una finale 3°-4° posto tra Rovigo e San Marino ancora senza storia (2-12), ecco la finalissima, tra gli Athletics e Rimini, squadre già affrontatesi nel girone eliminatorio con la vittoria degli arancioni romagnoli.

Parte forte il Rimini che segna subito con Filippo Foschi, in base su ball, spinto a casa dalla valida di Filippo Taddeo, poi eliminato sul tentativo di raggiungere la seconda (1-0). In attacco gli Athletics riescono a toccare il partente Matteo Giovanelli, ma la buona difesa romagnola impedisce ai gialloverdi di fare punti. Al partente dei bolognesi, Riccardo Nepoti, il regolamento concede solo 2 inning sul monte e al terzo sale Davide Bonetti che subisce un punto al terzo ed uno al quarto, nonostante un’ottima difesa della sua squadra. Al quarto i gialloverdi erano riusciti ad accorciare le distanze grazie ad alcune basi gratis del rilievo Foschi e dopo un quinto inning a zero per entrambe le squadre il Rimini affrontava l’ultima difesa in vantaggio 3-1.

Ultimo inning da cardiopalma. Diverse basi gratis del monte arancione, aggressività sulle basi e una bella linea sulla terza base di Lorenzo Montanari permettevano agli Athletics di ribaltare il risultato, segnando tre punti e portandosi avanti 3-4. Rimini però ribatteva da par suo e all’ultimo attacco, con Montanari sul monte, riusciva a portare a casa la vittoria grazie alla valida a basi piene di Adit Borgese, un walk-off single che faceva esultare i tifosi riminesi.

Al termine della manifestazione le squadre sono state premiate da Alessandro Grimaudo, giocatore di IBL della Fortitudo Bologna, che ha consegnato anche i premi individuali: miglior battitore ad Alessandro Beccari del S.Marino (media battuta 833 con 5/6 e 3 doppi) e miglior lanciatore a Riccardo Nepoti degli Athletics Bologna (1 punto subito in 9 ip con 26 strike out).