Tag: Qui San Martino

AL S.MARINO LA FINALE NAZIONALE RAGAZZI 2018

Come di consueto è la Finale Nazionale Ragazzi, da sempre organizzata al Centro Universitario Sportivo Record dagli Athletics Bologna, a suggellare la fine della Winter League, il campionato di baseball indoor per ragazzi, nelle diverse categorie, dagli 8 ai 14 anni. Anche quest’anno il programma è stato imponente: 7 manifestazioni regionali, 6 sedi di gioco, 57 squadre in campo con oltre 650 atleti, 178 partite complessive.

Il San Marino, dopo la vittoria nella finale nazionale allievi a Trento, fa il bis e si aggiudica anche la XXI Winter League, categoria Ragazzi, battendo i friulani dello Staranzano Ducks 5-4.

Gara palpitante, sempre in bilico, con alternanza di giocate difensive eccezionali ad errori marchiani dettati dalla precipitazione e dall’emozione, con i Titani che hanno meritato di vincere per il loro predominio in attacco (ben 11 battute valide contro le 4 degli avversari).

Parte in vantaggio Staranzano con Maruccio, in base per valida, a punto su due battute in campo interno. Veemente la reazione di S.Marino: singolo di Guidi, doppio di Baldacci e Miele, valida di Pavani ed un errore difensivo portano il punteggio sul 3-1. Al terzo i Ducks ribaltano la situazione: base a Franceschini, valide a seguire di Maruccio e Radin, errore degli esterni su battuta di Nanaosei e successivo ulteriore errore difensivo portano Staranzano sul 4-3. Al quarto S.Marino impatta: valida di Guidi, bunt valido di Baldacci e sul susseguente errore difensivo Guidi va a punto mentre Baldacci viene eliminato a casa base (4-4). All’ultima ripresa l’epilogo a favore del S.Marino: valida di Pavani, strike out Mancini, valida di Colombini, strike out Bondi, valida di Sberlati. Con due outs e basi piene va nel box Tosi che riceve la base su balls, facendo segnare a Pavani il punto decisivo.

Entrambe le formazioni sono approdate alle finali vincendo il proprio raggruppamento: molto equilibrato il gruppo B,  decisiva per S.Marino la vittoria di stretta misura (1-0) ottenuta contro il Chianti Baseball mentre Staranzano aveva avuto nel gruppo A vita più facile, sconfiggendo gli avversari con punteggi ampi. Solo lo Junior Rimini ha tenuto testa quasi fino alla fine ai friulani, finendo però anche lui perdente (4-0).

Alla premiazione, tenuta da Simone Borsari, presidente del Quartiere S.Donato di Bologna dove hanno sede tutti gli impianti utilizzati per la manifestazione, oltre le squadre partecipanti sono stati premiati come miglior lanciatore Alessandro Carolingi degli Athletics Bologna (4 riprese lanciate, 0 punti subiti e 10 strike outs) e come miglior battitore Tommaso Miele del S.Marino, autore di ben 6 battute valide su 7 turni nel box.

(foto di copertina gentilmente concessa da PhotoBass/Lauro Bassani)

WL Veneto Ovest: CRAZY SANBONIFACESE VINCE IL GIRONE VENETO OVEST

E’ il Crazy Sambonifacese la squadra vincitrice del girone Veneto Ovest che parteciperà alle finali nazionali di domenica 11 marzo a Bologna.

La formazione Veronese ha infatti sconfitto in una finale mozzafiato il Cus Brescia per 5 a 4. Subito in vantaggio con due punti nel primo inning  conquistati forzando i giochi in attacco, il Crazy controllava bene le mazze lombarde grazie a un’ottima prova del proprio monte di lancio. Nei successivi attacchi  la formazione sambonifacese  segna altri due punti, ma i bresciani tengono vivo l’incontro  accorciando le distanze al terzo attacco, segnando un punto . All’ultimo turno di battuta disponibile, complice la rotazione del monte del Crazy, il Brescia rialza la testa riportando in parità la gara. Il Crazy, squadra di casa, inanella una serie di valide nell’ultimo attacco a disposizione segnando il punto che chiude di fatto l’incontro.

La formazione veronese si è conquistata la finale battendo il Bolzano per 8 a 3, mentre il Brescia ha regolato il San Martino Junior per 5 a 1.

ll Bolzano nella finalina  ha sconfitto il San Martino Jr per 9 a 3.

WL Veneto Ovest: S.Bonifacio e Brescia in semifinale

Sono Crazy Sambonifacese e Cus Brescia le seconde semifinaliste della Winter League Veneto giocata a San Martino Buon Albergo.

Le due formazioni infatti chiudono il girone con tre vittorie e una sconfitta, subita da entrambe negli scontri diretti, con la differenza punti che va a premiare  il Crazy  Sambonifacese. Infatti al 3 a 0 subito dal Brescia all’andata , la squadra della Leonessa risponde con un 4 a 3 nella partita di ritorno subendo all’ultimo attacco dei veronesi i 3  punti che gli costeranno la testa del girone.

Negli altri incontri entrambe le formazioni semifinaliste si erano imposte sui Wizard Azzurra Villafranca (6-4 e 8-0 il  Crazy, 7-0 e 6-3 il Brescia), ma il comitato organizzatore si è visto costretto a dare partita persa a tavolino per 5 a 0 in tutte le gare al Villafranca avendo lo stesso, schierato in campo un atleta del 2005 , comunque preventivamente concordato con le altre formazioni.

Le due semifinali previste assieme alla finale per il 4 marzo, sempre a San Martino Buon Albergo saranno quindi San Martino Jr contro Cus Brescia e Crazy Sambonifacese opposto al Pool 77 Bolzano .

WL Veneto Ovest: S.Martino J. e Bolzano prime semifinaliste

Sono San Martino Junior e Pool 77 Bolzano le prime semifinaliste della Winter League Veneto, giocata domenica scorsa a San Martino Buon Albergo.

In gara uno il San Martino si imponeva abbastanza agevolmente sui cugini Dynos (6-0) che venivano sconfitti anche in gara due dal Pool 77 Bolzano (4-2). Gli altoatesini venivano successivamente sconfitti dal San Martino per 9-3. La giornata sembrava quindi destinata all’egemonia sanmartinese quando a sorpresa in gara 4 ci pensano i Dynos a riaprire i giochi imponendo al San Martino la prima sconfitta, riaprendo così i giochi.

Il Bolzano però, con la successiva vittoria sui Veronesi per 4-1, li estrometteva dalla possibilità di accesso alle semifinali. L’ultima gara della giornata tra San Martino e Pool 77 era anche quella per stabilire la testa del girone. Dopo i primi due inning di sostanziale equilibrio la svolta per i sanmartinesi avviene al terzo inning quando Bolzano segna due punti ai quali risponde il San Martino con tre chiudendo quindi l’incontro e aggiudicandosi la testa del Girone.