Tag: Qui Trento

WINTER LEAGUE ALLIEVI 2022 – FINALE A TRENTO

Ed eccoci giunti all’atto finale della Winter League allievi 2022. Nuovamente Trento accoglie la finale del torneo indoor, stavolta nell’impianto di Lavis.

A causa dei problemi ben noti anche la finale si svolge in maniera più ridotta rispetto al solito, con Trento e Rovereto che si sfideranno in due partite per designare il terzo e quarto posto, mentre il gran finale sarà il doppio incontro tra i vincitori dei due gironi, Brescia e Rovigo.

Si comincia dunque con il derby trentino tra Bears Rovereto e Trentino Aquile: il primo incontro è una partita ad alto punteggio a causa di molte basi su ball, con i tridentini che incappano in un secondo inning a zero cui non riescono a porre rimedio se non parzialmente, recuperando qualche punto ma venendo sconfitti per 13-12.

Nella seconda partita, in cui le Aquile sono in casa, avviene il contrario e sono loro a portarsi in vantaggio, rintuzzando poi i tentativi roveretani di recuperare e imponendosi per 16-7, chiudendo il torneo al terzo posto.

Nel primo pomeriggio è finalmente il momento della gran finale: Brescia-Rovigo.

Il Rovigo, squadra ospite nella prima partita per sorteggio, parte subito fortissimo e mette sotto i lanciatori avversari, andando a segno in ogni ripresa grazie a un attacco potente, mentre il monte di lancio eccelle grazie a Bergamasco, che sarà premiato come miglior lanciatore, che non concede che le briciole agli avversario, lasciandone al piatto ben otto a fine giornata. Il sussulto bresciano finale porta solo ad una sconfitta più onorevole, 14-4.

Il secondo incontro è molto più equilibrato, con Rovigo che va comunque in vantaggio ma Brescia resta vicino e a portata di pareggio fino alla fine: ancora una volta i lanciatori rodigini riescono però a tenere a bada le mazze lombarde, e la rimonta non si concretizza, per il risultato finale di 6-2 per i veneti.

Vincendo entrambe le partite il Rovigo si porta quindi a casa la coppa di campione della Winter League Allievi 2022; inoltre fa incetta degli allori individuali, poiché oltre al già nominato Bergamasco, anche il premio per il miglior battitore va a un giocatore in casacca azzurra, l’ottimo Chinedozi.

CLASSIFICA FINALE:

1) Rovigo

2) Brescia

3) Trentino Aquile

4) Bears Rovereto

Si chiude così l’edizione 2022 del torneo, svoltosi pur in condizioni difficili ma che ha saputo riportare l’attenzione sull’attività invernale dopo una pausa. Un ringraziamento al comitato organizzatore del Trentino Aquile, agli arbitri che hanno diretto gli incontri e a tutte le persone che hanno contribuito alla buona riuscita dell’evento.

All’anno prossimo!

WINTER LEAGUE ALLIEVI 2022 – GIRONE NORD

Un segnale importante dal mondo dello sport verso il ritorno alla normalità è stato il ritorno della tradizionale manifestazione baseball indoor, la Winter League, il cui girone nord è stato nuovamente interamente ospitato dalla città di Trento.

In due date tra gennaio e febbraio, pur a ranghi ridotti, si è tornati a vedere lanci e battute sotto a un tetto. Il girone Nord è stato giocato da quattro squadre, Bears Rovereto, Trentino Aquile, BT Verona e Brescia, affrontatesi in un girone all’italiana nell’arco delle due giornate.

Ad aprire le danze sono i padroni di casa contro la squadra bresciana: ci vogliono tre riprese ad alto punteggio per scrollarsi di dosso la ruggine dei lanciatori, con il monte bresciano che zittisce le mazze trentine nell’ultima ripresa, andando così ad imporsi 15-12.

Restano in campo i lombardi che vanno ad affrontare l’altra squadra trentina, i Bears Rovereto: ancora una volta sono i passaggi gratuiti in base a farla da padrone e le squadre restano in pareggio fino al terzo inning, quando un exploit del lanciatore bresciano lascia a zero gli avversari, permettendo l’allungo decisivo e la vittoria 16-12.

Mentre Brescia si avvia verso casa, debutta in campo il Baseball Team Verona, il cui lanciatore partente fanno subito la voce grossa contro i Bears tenendoli a un punto in tre riprese, indirizzando la partita sul 13-5.

Molto più combattuta è la partita che chiude la prima giornata, con le Aquile che tornano in campo per sfidare Verona: la partita è equilibrata con continui botta e risposta, con le squadre che si presentano all’ultima ripresa in pareggio. I veneti riescono a segnare due punti grazie anche a un errore, mentre il Trento segna una sola volta, riempie le basi ma due strike out del rilievo veronese chiudono la contesa.

Le stesse quattro squadre di ritrovano a febbraio per completare il girone: va in scena il derby trentino tra Bears e Aquile, con i padroni di casa che riescono a tenere a un punto gli avversari nella prima ripresa, mentre segnano quattro punti nella parte bassa. Si aggrappano poi a questo vantaggio per il resto dell’incontro, chiuso per 15-12.

E’ nuovamente l’ora del Brescia che affronta i Bears in una partita dai due volti, con i trentini che prendono il largo nelle prime due riprese, ma poi si bloccano e permettono ai lombardi di recuperare il punteggio e chiudere su un inusuale (per il baseball) pareggio, 8-8.

Altra partita molto combattuta è quella seguente, tra Verona e Brescia, col monte (virtuale) di lancio che la fa da padrone tenendo sovente a zero le mazze avversarie. Alla quinta ripresa il Brescia si presenta in vantaggio di due punti, ma con l’ultimo attacco i veneti piazzano i tre punti del sorpasso, senza che Brescia riescano a rispondere: 5-4.

E il girone si chiude con la sfida lungo l’Adige tra Trento e Verona, con il Baseball Team che va subito in vantaggio e mantiene le distanze fino alla fine, imponendosi per 9-4.

Considerando deroghe e partite non utili ai fini della classifica, dal girone Nord esce vincitrice la squadra del Brescia, con Trentino Aquile e Bears Rovereto a seguire.

Un ringraziamento al comitato organizzatore, agli arbitri, ai genitori e a chi ha permesso lo svolgimento di queste due belle giornate di “batti e corri” invernale.

In attesa della finale nazionale…

Crazy sparecchia la seconda giornata Allievi del girone B Nord . La segue il BC Conegliano

Una settimana dopo il primo girone, è il momento per le restanti quattro squadre di sfidarsi per conquistare l’accesso alle finali per i primi posti del girone Allievi Nord: incroceranno le mazze Crazy Sambonifacese, T-Rex Pastrengo, Palladio Vicenza e Conegliano, ancora ospiti dei lupi del Trento Baseball presso il Centro Sportivo Trento Nord.

Primi a calcare il parquet sono Pastrengo e S.Bonifacio: i “rossi” sambonifacesi, sempre tra le squadre migliori, sfoggiano un grande monte di lancio che zittisce le mazze avversarie, che solo nel secondo inning mettono a referto punti. Invece il Crazy segna a ripetizione e chiude rapidamente la contesa sul punteggio di 14-2.

Restano in campo i sambonifacesi, che sfidano il Palladio Vicenza: i lanciatori rossi si confermano ancora in gran forma e concedono solo un punto in avvio agli avversari. L’attacco funziona ad intermittenza, segnando 4 punti a inning alterni per il risultato finale di 12-1.

Debutta poi la quarta squadra, Conegliano, che affronterà i T-Rex Pastrengo: questi ultimi sono aprono le danze segnando subito due punti, mentre il Conegliano rispnde con un punto. L’attacco “verde” però si inceppa, mentre gli ospiti vanno a segno in ogni ripresa costruendo il vantaggio di 6-2 che è anche il risultato finale dopo un quinto inning senza segnature.

Resta in campo il Pastrengo che sfida il Palladio: è una partita ad alto punteggio, con i vicentini che si portano subito in ampio vantaggio, mentre i T-Rex rispondono solo dalla terza ripresa. Un quinto inning da 4 punti chiude l’incontro a vantaggio del Palladio, con il Pastrengo che chiude la sua giornata con tre sconfitte.

Torna in campo il Crazy S.Bonifacio: ancora una volta le mazze venete girano alla grande con ben 11 valide che affossano i lanciatori del Conegliano, in grado di mettere a referto punti solo a giochi fatti, coi sambonifacesi che chiudono 13-4 ma soprattutto con un record di 3-0 si aggiudicano matematicamente il girone.

La seconda semifinalista del girone B sarà decretata dall’ultimo incontro della giornata, tra Palladio e Conegliano: i secondi partono in attacco ma restano a secco mentre i vicentini riescono a segnare. Gli ospiti però si riprendono subito e nelle due riprese successive fanno bottino pieno segnando 8 runs, mentre il Palladio raggiunge solo i 4 punti- Nell’ultimo inning il Conegliano riesce a segnare rendendosi irraggiungibile, sconfiggendo i vicentini e guadagnando il secondo posto del girone e la possibilità di giocare per il titolo Nord e l’accesso alla finale nazionale.

La finale Nord si terrà il 23 febbraio ancora a Trento, ma stavolta alla BLM Group Arena, teatro abituale di volley e basket di serie A, per una volta dedicato invece alla versione invernale del batti e corri.

Ancora una volta ringraziamenti alla società del Trento Baseball che si è occupata dell’organizzazione e del ristoro e agli arbitri che hanno garantito il corretto svolgimento della giornata. Nonché a tutte le società e tecnici che coi loro sforzi permettono ai nostri ragazzi di poter praticare il nostro sport anche in questo periodo dell’anno.

Prima giornata winter league allievi nord targata Itas Mutua

E per il 2020 torna la Winter League Allievi Nord, ancora una volta ospitata dalla città di Trento e organizzata dal Trento Baseball A.s.d.

Sono otto le squadre partecipanti, divise in due gironi: si comincia con le prime quattro, Trento Baseball, Bears Rovereto, Pool77 Bolzano e Brescia Baseball che si affrontano al Palazzetto di Gardolo.

Aprono le danze i padroni di casa del Trento Baseball contro i “cugini” Bears Rovereto, in una partita equilibrata a basso punteggio, con i partenti e le difese che si comportano bene, coi soli lupi che segnano nei primi tre inning e allungano del quarto, mentre sul finire parte la rimonta del Rovereto.

A seguire scende in campo il Pool77 Bolzano, sempre contro il Trento: stavolta l’incontro è a senso unico, con gli altoatesini che allungano subito con la potenza del lineup e lasciano a zero i padroni di casa con un ottimo monte di lancio: solo nel terzo inning i lupi rompono il ghiaccio avanzando di punti.

Vanno a sfidarsi a questo punto Bolzano e Rovereto, con i bolzanini che si fanno ancora valere e prendono subito il largo, sfruttando valide e basi su ball, concedendo una piccola rimonta solo nel terzo inning ma riprendendo subito a macinare punti.

Giunge al palazzetto anche la quarta squadra, il Brescia Baseball, impaziente di testare gli allenamenti invernali: i risultati non si fanno attendere, con il monte di lancio che tiene a zero gli avversari Bears Rovereto, mentre l’attacco fa il suo dovere e chiude rapidamente la contesa , per un punteggio finale di 11-3 .

Più impegnativa è la successiva partita, in cui i bresciani affrontano il Pool77 Bolzano: ancora una volta i lanciatori lombardi sono impeccabili e lasciano a secco le mazze bolzanine, capitalizzando invece sulle proprie occasioni in attacco. , costruendo così il risultato finale di 6-1

A chiudere la giornata tornano in campo i lupi del Trento Baseball, a loro volta impegnati contro il Brescia: i padroni di casa sono forse un po’ appannati dalla lunga giornata e si piegano abbastanza nettamente agli avversari, che vanno a segno in ogni ripresa e chiudono agevolmente l’incontro.

Finiscono così più di 9 ore di baseball indoor, possibili grazie allo sforzo della società del Trento Baseball e all’aiuto di atleti, genitori e simpatizzanti che hanno assicurato la preparazione del campo di gioco e la buona riuscita dell’intera giornata. Un ringraziamento anche agli arbitri che hanno permesso un buono svolgimento di tutte le partite.

Prossimo appuntamento domenica 9 febbraio, sempre al Palazzetto di Gardolo, per il secondo girone, che vedrà impegnati Crazy Sambonifacese, T-Rex Pastrengo, Palladio Vicenza e Conegliano.

Al S.Marino la Finale Nazionale Allievi 2018

Nella domenica del voto, domina il centro. Ma stiamo parlando di baseball!
Dopo una serie infinita di partite, siamo all’atto finale della Winter League, categoria allievi: alla BLM Group Arena (nuovo nome del  PalaTrento ) si sfidano le migliori rappresentanti del girone Nord e del girone Centro.
Si aprono le danze con la sfida per l’accesso ai gironi tra i Crazy di S.Bonifacio e i padroni dai casa del Trento Baseball: nonostante la buona volontà dei trentini, i veneti dilagano subito e chiudono 8-1, guadagnandosi il diritto a competere per la finale, affrontando subito i Padova RedHawks, trionfatori del girone Nord. La sfida è veramente combattuta e dominata dalle difese, infatti il risultato finale è un inconsueto (per il baseball) pareggio per 0 a 0.
Restano in campo i patavini e debutta la seconda classificata del Centro, i Bologna Athletics: ancora arrugginiti dal viaggio vengono messi sotto inizialmente dai veneti, ma al terzo inning piazzano il colpo da quattro punti, sufficiente ad imporsi per 4-3.
Ma è tempo che anche il girone B si apra, con la sfida tra i quasi omonimi San Martino Jr e San Marino Bsc: dopo un iniziale equilibrio, l’attacco veneto si inceppa mentre i “Rossi” dilagano, andando a prevalere per 9-2.
I vincitori restano in campo per la sfida contro i rivali abituali del Junior Rimini: le due squadre si conoscono bene e non si risparmiano, con i monti di lancio e le difese dominanti fino all’ultima ripresa. I sammarinesi riescono a piazzare una stoccata, ma nella parte bassa un’aggressiva corsa sulle basi del Rimini porta al pareggio, che resta definitivo.
Tempo di decidere il vincitore del girone A: chi prevarrà tra Bologna Athletics e Crazy Sambonifacese andrà in finale. Dopo un inizio equilibrato, gli emiliani mettono la freccia e lasciano i veneti all’unico punto segnato: 6-1 e posto in finale.
L’altra finalista emergerà dall’ultima sfida dei gironi: il Junior Rimini deve sconfiggere il S.Martino Jr ampiamente per superare in classifica il S.Marino. I veneti non ci stanno e danno fondo alle ultime energie, tenendo i romagnoli a soli tre punti, riuscendo nel finale ad avvicinarsi. Rimini vince comunque, ma in finale va San Marino.
E siamo dunque all’ultimo atto del torneo: San Marino contro Athletics Bologna! Grazie a un gioco di corsa molto aggressivo i giocatori del Monte Titano si portano subito avanti per due a zero, andando poi sul tre a zero nella terza ripresa. La risposta petroniana si concretizza in un punto e due corridori lasciati in base; altri due purtroppo restano in base anche nel quarto inning, consegnando così una meritata vittoria al San Marino Bsc.
Dopo la premiazioni delle squadre, onore anche alle prestazioni dei singoli: si aggiudica il titolo di miglior battitore Andrea Rosa degli Athletics, mentre il miglior lanciatore è Alessandro Ercolani del San Marino.
Si chiude così la dodicesima edizione della manifestazione, con un ringraziamento alla società Trento Baseball A.s.d., ai dirigenti, giocatori e alle famiglie per l’organizzazione delle giornate, agli arbitri e ai classificatori che hanno permesso ai nostri ragazzi di giocare.

Al Padova Redhawks la WL Allievi Nord

Stavolta è il PalaTrento, usualmente teatro delle imprese del Volley e del Basket trentini, ad accogliere i giovani under 14 rappresentanti del baseball delle società di Trentino Alto Adige e Veneto: è l’ora dei verdetti finali del girone nord, con le partite che determineranno la classifica nonché l’accesso alla finale Nazionale.

La giornata si apre con le sfide per le posizioni dal quinto all’ottavo: i padroni di casa del Trento Baseball affrontano i veneti della Mobili Cerato Vicenza BSC. Partono subito forte i trentini, che segnano subito tre punti, mentre i veneti rispondono con una sola segnatura. Sfortunatamente nelle riprese successive il Vicenza prende il sopravvento e chiude la partita per 8-3.

Nella sfida per il 5° posto, Palladio e Vicenza impattano inizialmente sul 2 a 2, ma poi un cambio sul monte dei “blu” blocca l’attacco del Palladio, mentre la Mobili Cerato segna ancora e chiude 5-2.

Dopo la premiazione delle prime quattro squadre, tocca alle quattro formazioni che si contenderanno l’accesso alla finale nazionale: partono i T-Rex Pastrengo contro i Padova RedHawks, semireivelazione del girone. I patavini si confermano un’ottima squadra e superano agevolmente gli avversari per 12-0.

La seconda sfida vede due habitue di questi palcoscenici, i “vicini” Crazy Sambonifacese e S.Martino Jr: questa volta a prevalere sono i bianchi veronesi, col punteggio di 4 a 1.

Siamo ordunque alle finali, con il podio che, oltre alla gloria, darà un posto in finale. Pastrengo e S.Bonifacio fanno onore all’impegno e si sfidano colpo su colpo, con i verdi T-Rex che mettono all’angolo i più esperti avversari, che però trovano il colpo di coda nell’ultimo inning e operano il sorpasso decisivo, imponendosi per 6 a 5.

E infine è il turno delle due squadre migliori del girone: RedHawks Padova e S.Martino Jr. Una sfida tra due grandi squadre, con ottimi lanciatori ma anche attacchi di valore. I “falchi” sono i primi a colpire alla seconda ripresa, ma i veronesi ribattono subito e si portano avanti per 2 a 1. Il Padova, essendo squadra di casa, ha a disposizione l’ultimo attacco e ultima occasione per pareggiare e/o vincere: due out rapidi sembrano preludio a una vittoria sammartinese, ma due basi ball ridanno ossigeno al Padova; una base intenzionale carica le basi e, al massimo della tensione, il terzo in battuta del Padova, Federico Benetton, spara un doppio in fondo al campo che porta a casa due punti e fa partire i festeggiamenti dei padovani.

Tempo di premiazioni, e il direttivo del Trento Baseball premia le squadre che ci hanno regalato una grande giornata di baseball: la classifica definiva recita 1) Padova RedHawks 2) S.Martino Jr 3) Crazy S.Bonifacio 4) T-Rex Pastrengo 5) Mobili Cerato Vicenza BSC 6) Palladio Vicenza 7) Trento Baseball A.s.d. 8) Pool77 Bolzano.

Vengono premiati anche il miglior lanciatore, Matteo Padovani del S.Martino Jr, e il miglior battitore, Federico Benetton del Padova, protagonista anche della finale.

Appuntamento quindi al 4 marzo, quando, sempre al PalaTrento, le prime tre classificate sfideranno le omologhe del girone Centro, con l’obiettivo di alzare la coppa di campione nazionale allievi !

WL Allievi Nord: S.Bonifacio e T-Rex avanti con la calcolatrice

E siamo alla seconda parte della fase nord del campionato indoor categoria allievi: sul parquet del Centro Sportivo Trento Nord, che aveva già accolto il girone A, si sfidano le rimanenti squadre per l’accesso alla finale. Si comincia di buon mattino con la sfida tra i Crazy S.Bonifacio e i T-Rex Pastrengo: i verdi di Pastrengo colpiscono subito e alla terza ripresa conducono 3 a 0, mentre i rossi pagano vari errori di base running ed escono sconfitti per 7 a 1.
Restano in campo i sambonifacesi, che affrontano la Mobili Cerato Vicenza: dopo un inizio stentato, l’aggressività sulle basi dei Crazy stavolta dà i suoi frutti, portando a molti errori dei vicentini e al risultato finale di 12-3. Tocca ora al Pool77 Bolzano debuttare: purtroppo l’onnipresente influenza ha colpito gli altoatesini, costringendoli a dover partecipare fuori classifica: è un peccato  perché la partita è combattuta e ricca di punti, ma andrà a referto col punteggio di 7-0 per i veneti. Torna in campo il Pastrengo, per affrontare il Vicenza in una partita che si rivelerà decisiva per la
classifica finale, nonché tesa ed emozionante: i blu vicentini tengono le redini dell’incontro, ma gli avversari ribattono colpo su colpo, non mollando mai fino alla fine. L’incontro più equilibrato della
giornata si chiude quindi sul 7 a 6 per il Vicenza. Le ultime due partite si rivelano ricche di punti, begli swing e ottime giocate difensive, attirando molti applausi del pubblico presente, molto caloroso durante tutta la giornata, ma ancora da regolamento vengono registrate come 7-0.
A fine giornata le emozioni non finiscono, dato che classifica alla mano Crazy, T-Rex e Vicenza risultano prime a pari merito: deve scendere in campo la calcolatrice, dato che si deve valutare il
quoziente “punti segnati su innings giocati”. Dopo un’attenta analisi, la classifica recita:
1) Crazy S.Bonifacio
2) T-Rex Pastrengo
3) Mobili Cerato Vicenza BSC
4) Pool 77
Rivedremo queste formazioni e le quattro del girone A il 18 febbraio sempre a Trento, stavolta al PalaTrento di Via Fersina, per la finale del girone Nord.
Un ringraziamento alla società Trento Baseball A.s.d. e a giocatori, genitori, tecnici e dirigenti che hanno reso possibile lo svolgimento della bella giornata di baseball con la preparazione
dell’impianto e l’allestimento del punto di ristoro.

ALLIEVI NORD: a Trento la sopresa è il Padova Redhawks!

E anche per il 2018 è il momento della Winter League Baseball Allievi!
Ancora una volta è la città di Trento ad accogliere i primi lanci della stagione, con il Palazzetto dello Sport di Gardolo ad ospitare il girone A della parte Nord del torneo.
Ad aprire le danze sono i padroni di casa del Trento Baseball contro i forti veneti del S.Martino Junior, vincitori più volte della manifestazione, che ci tengono a mettere subito in chiaro le cose e dilagano subito, imponendosi agevolmente per 13-1.
Nella partita successiva è il Palladio Vicenza a dare battaglia al S.Martino, ma anche in questo caso i “bianchi” riescono a trovare la via della vittoria con il punteggio di 6-1.
Debuttano poi i Padova Redhawks, che se la vedono contro i rossi vincentini: le due squadre si affrontano segnando a inning alterni, ma sono i patavini a dare la spallata finale al quinto inning,
imponendosi per 10-5. L’incontro successivo è il più combattuto della giornata e di fatto diventerà la sfida per il primo posto del girone: torna in campo il S.Martino Jr a sfidare Padova. I veronesi si portano subito in vantaggio, ma i Redhawks ribaltano il risultato e vanno sul 3-1; altro ribaltamento e a metà del quarto inning il S.Martino guida per 5-3, con il Padova che ha a disposizione l’ultimo attacco.
Sfortunatamente il lanciatore veronese concede molte basi su ball e i mai domi padovani riescono a piazzare il colpo del sorpasso, imponendosi per 6-5.
Ritornano poi in campo i lupi trentini, che sfidano il Palladio per evitare l’ultimo posto del girone: cosa che però non riesce, dato che i veneti si portano subito in vantaggio e l’attacco trentino ha le polveri bagnate. Infine l’ultima partita, ininfluente per la classifica, è il testacoda tra Padova e Trento: i padroni di casa restano in partita fino a metà incontro, ma la superiorità dei veneti viene fuori alla lunga, permettendo loro di chiudere il girone imbattuti.
La classifica finale del girone recita dunque: Padova RedHawks, S.Martino Jr, Palladio Vicenza, Trento Baseball. Prossimi appuntamenti il girone B, sempre a Gardolo il 4 febbraio, e la finale del girone Nord, al PalaTrento di Via Fersina il 18 febbraio.
Un ringraziamento alla società Trento Baseball A.s.d. per l’organizzazione dell’evento e più precisamente a giocatori, genitori, tecnici e dirigenti che hanno provveduto all’allestimento della struttura, alla logistica e al servizio bar durante tutte le dieci ore della manifestazione.

Parte la Winter League Allievi a Trento

Dopo Bologna il circuito di baseball al coperto Winter League vedrà nel weekend l’esordio di un’altra manifestazione della stagione 2017/2018. A Trento, infatti, comincia la Winter League Nord dedicata alla categoria Allievi con otto formazioni protagoniste, ben due in più dello scorso anno, suddivise in due gironi all’italiana con partite di sola andata.

Domenica 21, al “Palazzetto Centro Nord” di Via Don Lorenzo Milani 15, saranno di scena le squadre inserite nel girone A della manifestazione: Lupi Trento, Padova Redhawks, S.Martino Junior e Palladio Vicenza. Il girone B, composto da Crazy S.Bonifacio, campioni in carica, Pool 77 Bolzano, Mobili Cerato Vicenza BSC e T.Rex Pastrengo, scenderà invece in campo, nella stessa location, il prossimo 4 febbraio, nella seconda giornata di qualificazione.

La Finale regionale è invece in programma il 18 febbraio nella splendida cornice del “PalaTrento” di Viale Fersina. Da questa scaturiranno le qualificate per la Finalissima Nazionale Allievi in programma sempre a Trento il 4 marzo 2018.

Novità in tema di società organizzatrice. Dopo tre edizioni organizzate dal Cus Trento sarà la nuova società, Trento Baseball ASD, a gestire la manifestazione. La giovane società, nata su iniziativa di genitori di ragazzi praticanti, conta già oltre 40 tesserati in diverse categorie e si prefissa l’obiettivo di promuovere l’attività nella regione Trentino, con l’intenzione di organizzare tornei sia a livello regionale che interregionale. Il palcoscenico della Winter League sarà per il Trento Baseball un’ottima occasione per mettersi alla prova in questo senso.

Ecco il programma della prima giornata:

9,00 LUPI TRENTO-S.MARTINO J.

10,45 S.MARTINO J.-PALLADIO

12,30 PALLADIO-PADOVA REDHAWKS

14,15 PADOVA REDHAWKS-S.MARTINO J.

16,00 PALLADIO-LUPI TRENTO

17,45 LUPI TRENTO-PADOVA REDHAWKS