Autore: Autotrasporti Flli CURIA San Martino Junior B&S

CUS Brescia si aggiudica la 2^ Giornata di Winter League Ragazzi Veneto Ovest 2020

CUS Brescia si aggiudica la 2^ Giornata di Winter League Veneto Ovest 2020 con 3 vittorie ed 1 sconfitta, superando BSC Vicenza che ne vince 2, ne pareggia 1 e ne perde 1.

La Gara che costa al Vicenza il primo posto è la prima della giornata che si ferma sul 7 a 7 contro i Dynos Verona. Gara con poche battute valide e molte basi ball.

Nella seconda gara Brescia regola Vicenza per 5 a 3. In questa gara i lanciatori di Brescia si comportano meglio di quelli di Vicenza e Brescia ne approfitta per mettere al sicuro il risultato nei primi 2 innings concedendo poi a Vicenza 3 punti nel terzo, non sufficienti per concludere la rimonta.

Nella terza gara Dynos chiude il primo inning in vantaggio di un punto ma poi, con molti out al piatto, non riesce più a realizzare mentre Brescia con 1 punto al secondo e 3 al terzo mette a sicuro il risultato sfruttando un rilievo sfortunato dei lanciatori Dynos.

Gara 4 ancora senza mezze misure, o Strike Out o Basi Ball, con Vicenza che sfrutta una valida e 2 errori Dynos per chiudere sul 6 a 4.

Gara 5, secondo scontro diretto Brescia Vicenza. Vicenza mette a segno 3 punti nel 1° inning grazie a 2 valide e 2 basi ball. Brescia accorcia nel 2° capitalizzando 1 valida e 2 basi ball. Nel 3°, 1 punto a testa chiude la gara sul 4 a 3 per Vicenza.

Gara 6 vede Brescia regolare agevolmente Dynos per 7 a 2. La vincono sul campo i lanciatori Brescia, più efficaci di quelli Dynos.

Domenica 23 febbraio pomeriggio giornata di Finali a San Martino Buon Albergo con le 4 semifinaliste, Crazy Sanbonifaciese, Vicenza BSC, CUS Brescia e San Martino Junior.

Parte la Winter League Veneto Ovest – Crazy Sambonifaciese vince la Giornata, San Martino Jr è seconda.

Nella prima giornata della Winter League Veneto Ovest grande equilibrio tra le due formazioni venete che pareggiano non solo gli scontri diretti ma anche i rispettivi punteggi, 1-o per l’una e l’altra squadra nei due scontri diretti di giornata.

San Martino, nella prima gara, supera Pool 77 Bolzano 5 a 2. Nei tre inning giocati San Martino segna in successione 3, 1, e 1 punto, Bolzano segna 2 punti nel terzo inning.

Nella gara successiva Crazy fa bottino pieno nei tre inning giocati, tenendo a zero Pool 77, vincendo così la gara per 9 a 0.

Terza gara e primo scontro diretto Crazy San Martino, che segna subito 1 punto nel primo inning, sfruttando una base ball, un successivo lancio pazzo che innesca un successivo errore di tiro che San Martino sfrutta alla perfezione arrivando a segno. Di qui alla fine della gara San Martino arriva in posizione punto altre 5 volte senza peraltro sfruttare le occasioni. Crazy Sambonifaciese arriva in posizione punto un’unica volta proprio nell’ultimo attacco a disposizione ma gli efficaci lanciatori sammartinesi (12 K su 15 battitori affrontati nelle 4 difese giocate) chiudono la porta alle speranze di recupero di Crazy.

Gara 4 è chiusa sul filo di lana da San Martino che piega Pool 77 col punteggio di 7 a 6, recuperando lo svantaggio di 4 a 6 coi 3 punti dell’ultimo attacco e tenendo a 0 gli avversari nell’ultima difesa, chiusa con 3 strike out.

In gara 5 Crazy supera Pool 77 per 6 a 3 segnando punti in tutti gli attacchi effettuati, mentre Poll 77 ne segna solamente 3 nel terzo attacco, senza mettere a segno una sola battuta valida. Crazy con 9 Strike Out in 4 difese e 2 valide in 3 attacchi, sfrutta alla perfezione anche lo scarso controllo dei lanciatori altoatesini.

Gara 6, decisiva per le posizioni finali di classifica, è tenuta in equilibrio fino al terzo inning dalle buone prestazioni dei lanciatori, ma San Martino, con un errore di tiro, concede il punto a Crazy. Ancora, San Martino non sfrutta due corridori in posizione punto nell’ultimo attacco a disposizione e manca quindi il recupero.

Il Total Quality Balance determina che Crazy Sambonifaciese è la vincitrice della Giornata!

Domenica prossima, sempre a San Martino Buon Albergo, le gare del secondo girone.

Crazy Sambonifaciese vince la Winter League Ovest U12 2019

Crazy Sambonifaciese si aggiudica, alla fine di una gara tesa e combattuta, il diritto ad accedere alla Finale Nazionale della Winter League U12 2019. Alla Finale di girone Veneto Ovest arriva dopo aver battuto in semifinale il Codogno per 7 a 1 ed aspetta sul campo il LITOPAT San Martino Buon Albergo Junior che a sua volta aveva regolato i Dynos Verona per 9 a 0.

Crazy segna i primi 2 punti alla fine del 2° inning grazie a 4 basi conquistate per ball ed alla valida di De Cristian. Inizio terzo e San Martino ribalta lo score grazie alle valide di Pitteri e Farinati; 3 a 2 San Martino. Crazy pareggia immediatamente, a fine terzo, grazie a due corse molto aggressive di Baltieri che ruba terza e casa base. Ancora un punto per San Martino a inizio quarto grazie alla valida di Storti ma Crazy torna subito in vantaggio grazie ad una fallosa difesa del San Martino che incassa tre punti. Non riesce l’ultimo tentativo di rimonta del San Martino che consegna la vittoria ad una perfetta difesa Crazy: tre rimbalzanti e relativi out in prima!!!

Terzo posto per Codogno che regola nella Finalina Dynos Verona.

I premi individuali vanno a Tommaso Lettieri del Codogno come lanciatore ed a Massimiliano Dal Maso del San Martino come battitore. FP.

Winter League Veneto Ovest, Codogno e Dynos in Finale di zona.

San Martino Buon Albergo, 17 febbraio 2019.

Si è svolta oggi, a  San Martino Buon Albergo (VR), la seconda giornata qualificatoria della Winter League Veneto Ovest 2019. Alla fine della giornata si sono qualificate per la Finale Veneto Ovest di domenica 24 febbraio Codogno e Dynos Verona. Nella prima gara della giornata Dynos e Codogno sono già avversarie ed a prevalere è la prima per 4-3 con i lanciatori Gelmini e Zanelotti in “chiaro scuro”, molte BB ma anche un buon numero di K. Nella seconda gara Codogno e Brescia pareggiano 3-3 nonostante Lettieri sul monte e Zaffi e Zanelotti in battuta, tutti del Codogno, si distinguano per K e battute valide. Gara 3 vede ancora un pareggio, tra Brescia e Dynos, con attacchi avari e difese particolarmente fallose; solo una valida di Defendi in tutta la partita. Gara di ritorno tra Codogno e Dynos che vede prevalere i primi per 1-0. Il punto del Codogno è propiziato da un bel doppio di Zaffi portato a casa dal compagno Lettieri. In gara 5 Codogno prevale facilmente su Brescia per 7-1 battendo 4 valide con Lettieri, Rancati, Giancone (doppio) e Granata e zittendo l’attacco bresciano ancora con Lettieri e i suoi 6 K in 2 innings. Nell’ultima gara della giornata Dynos prevale su Brescia per 6-4. Sugli scudi Avola e Manfredini per Brescia, Gelmini, Busetto e Griguolo per Dynos. A fine giornata Codogno e Dynos totalizzano entrambe 5 punti, ma Codogno passa come prima grazie al miglior rapporto punti subiti/difese giocate. Domenica prossima 24 febbraio la Finale Veneto Ovest, cui parteciperanno anche San Martino Jr e Crazy Sambonifaciese, determinerà chi accederà alla finale nazionale di Bologna.  FP.

Nel Veneto Ovest LITOPAT S.Martino e S.Bonifacio già in finale regionale

Inizia anche il Girone Veneto Ovest della Winter League Ragazzi 2019. Si gioca a San Martino Buon Albergo.

La prima gara, vinta dal LITOPAT San Martino sul Bolzano 9-0, vede un monte bolzanino particolarmente falloso mentre per San Martino Dal Maso e Storti, a fronte di 3 BB, registrano 7 K e le valide di Dal Maso e Pitteri, con le tante basi ball, capitalizzano i 9 punti finali.

Nella gara successiva il Crazy Sambonifacese prevale sul Bolzano 6-0. Il Bolzano non riesce a finalizzare contro la difesa Crazy (Dal Pozzo, De Cristan e Pasetto ottengono 6K su 9 eliminazioni) che in attacco, con 5 valide di Dal Pozzo, Pasetto, Cherubini(2), Bolla, incamera i 6 punti della vittoria.

Gara 3 vede LITOPAT San Martino prevalere sul Crazy, 5-0. Raimondi zittisce le mazze avversarie con 5k su 6 liminazioni. San Martino finalizza sulle valide di Dal Maso, Raimondi, Bighignoli e 8 BB avversarie.

Gara 4 e ancora LITOPAT San Martino prevale su Bolzano 9-4, battendo una sola valida con Farinati. Anche per Bolzano una sola valida di De Boni e 3 punti segnati su un rilievo infelice del San Martino.

Gara 5 e Bolzano pareggia il conto con Crazy vincendo 7-3. Anche in questa gara monti in crisi. Bolzano segna 7 punti senza battere alcuna valida, Crazy ne segna 3 di cui uno solo battuto a casa da Bolla.

Gara 6 equilibratissima vede LITOPAT San Martino vincere 1-0 contro Crazy. Per San Martino Pitteri e Raimondi registrano 8k su 12 eliminazioni. Per Crazy Baltieri, Dal Pozzo e Bet registrano parimenti 8 k su 12 eliminazioni. Nella parte alta del 2° inning Crazy manca la segnatura su un colto rubando a casa base. Nella parte bassa dello stesso inning San Martino segna su una aggressiva corsa a casa base di Bighignoli, dalla seconda, su lancio pazzo, che
induce l’errore del ricevitore sull’assistenza a casa base.

LITOPAT San Martino e Crazy Sambonifacese passano alla finale del 24 febbraio, Crazy in virtù di un miglior rapporto “punti subiti/difese giocate” rispetto a Bolzano.

WL Veneto Ovest: CRAZY SANBONIFACESE VINCE IL GIRONE VENETO OVEST

E’ il Crazy Sambonifacese la squadra vincitrice del girone Veneto Ovest che parteciperà alle finali nazionali di domenica 11 marzo a Bologna.

La formazione Veronese ha infatti sconfitto in una finale mozzafiato il Cus Brescia per 5 a 4. Subito in vantaggio con due punti nel primo inning  conquistati forzando i giochi in attacco, il Crazy controllava bene le mazze lombarde grazie a un’ottima prova del proprio monte di lancio. Nei successivi attacchi  la formazione sambonifacese  segna altri due punti, ma i bresciani tengono vivo l’incontro  accorciando le distanze al terzo attacco, segnando un punto . All’ultimo turno di battuta disponibile, complice la rotazione del monte del Crazy, il Brescia rialza la testa riportando in parità la gara. Il Crazy, squadra di casa, inanella una serie di valide nell’ultimo attacco a disposizione segnando il punto che chiude di fatto l’incontro.

La formazione veronese si è conquistata la finale battendo il Bolzano per 8 a 3, mentre il Brescia ha regolato il San Martino Junior per 5 a 1.

ll Bolzano nella finalina  ha sconfitto il San Martino Jr per 9 a 3.

WL Veneto Ovest: S.Bonifacio e Brescia in semifinale

Sono Crazy Sambonifacese e Cus Brescia le seconde semifinaliste della Winter League Veneto giocata a San Martino Buon Albergo.

Le due formazioni infatti chiudono il girone con tre vittorie e una sconfitta, subita da entrambe negli scontri diretti, con la differenza punti che va a premiare  il Crazy  Sambonifacese. Infatti al 3 a 0 subito dal Brescia all’andata , la squadra della Leonessa risponde con un 4 a 3 nella partita di ritorno subendo all’ultimo attacco dei veronesi i 3  punti che gli costeranno la testa del girone.

Negli altri incontri entrambe le formazioni semifinaliste si erano imposte sui Wizard Azzurra Villafranca (6-4 e 8-0 il  Crazy, 7-0 e 6-3 il Brescia), ma il comitato organizzatore si è visto costretto a dare partita persa a tavolino per 5 a 0 in tutte le gare al Villafranca avendo lo stesso, schierato in campo un atleta del 2005 , comunque preventivamente concordato con le altre formazioni.

Le due semifinali previste assieme alla finale per il 4 marzo, sempre a San Martino Buon Albergo saranno quindi San Martino Jr contro Cus Brescia e Crazy Sambonifacese opposto al Pool 77 Bolzano .

WL Veneto Ovest: S.Martino J. e Bolzano prime semifinaliste

Sono San Martino Junior e Pool 77 Bolzano le prime semifinaliste della Winter League Veneto, giocata domenica scorsa a San Martino Buon Albergo.

In gara uno il San Martino si imponeva abbastanza agevolmente sui cugini Dynos (6-0) che venivano sconfitti anche in gara due dal Pool 77 Bolzano (4-2). Gli altoatesini venivano successivamente sconfitti dal San Martino per 9-3. La giornata sembrava quindi destinata all’egemonia sanmartinese quando a sorpresa in gara 4 ci pensano i Dynos a riaprire i giochi imponendo al San Martino la prima sconfitta, riaprendo così i giochi.

Il Bolzano però, con la successiva vittoria sui Veronesi per 4-1, li estrometteva dalla possibilità di accesso alle semifinali. L’ultima gara della giornata tra San Martino e Pool 77 era anche quella per stabilire la testa del girone. Dopo i primi due inning di sostanziale equilibrio la svolta per i sanmartinesi avviene al terzo inning quando Bolzano segna due punti ai quali risponde il San Martino con tre chiudendo quindi l’incontro e aggiudicandosi la testa del Girone.