Categoria: WinterLeague

Terza giornata WL 2020 FVG

Nella terza e conclusiva giornata della WL 2020 FVG si aggiudicava l’ambito primo posto con accesso alla finale di nazionale di Bologna.

Le squadre dei Rangers e Ducks riescono entrambe a superare i Tigers in mattinata ed aggiudicarsi così la finale avendo conquistato 19 e 18 punti nel girone unico mentre i Cervignanesi si fermano a 16.

Nel doppio duello tra Astros e Dragons una vittoria a testa.

Finale dal clima incandescente, spalti gremiti e tifoserie rumorose. Sei inning ad alto tasso di adrenalina con le squadre che si rincorrono nel punteggio. I Rangers scattano in avanti con un doppio di Ienco che porta due punti. I Ducks accorciano con un fuoricampo di Rizzo al terzo.  Altro doppi di Ienco al quarto e i Rangers si portano sul 4 a 1. Inizio quinto e i Ducks si riportano sotto un doppio di Todorov, siamo 4 a 3.

Singolo di Girotto e fuoricampo di Padoan e i Rangers tornano su di tre.

Ultimo inning, squadre ormai a corto di lanciatori. I Ducks grazie a quattro valide (Cechet, Todorov, Lesan e Capitanini) ottengono 4 punti e si portano in testa per 7 a 6 nel delirio dei loro tifosi.

Quando ormai i Rangers potevano ormai farsi prendere dallo sconforto, invece reagiscono e su due out  e basi piene ottengono il punto del pari grazie ad un lancio pazzo ed il punto della vittoria con un singolo di Padoan per l’apoteosi finale.

La classifica finale vede nelle posizioni di rincalzo i Tigers terzi, Dragons quarti ed Astros quinti.

Miglior battitore del torneo Plusigh dei Tigers, miglior lanciatore Padoan dei Rangers, MVP Rizzo dei Ducks.

Un grande arrivederci al prossimo anno a tutti dal vice presidente Tomasin del Cervignano Baseball ha chiuso la manifestazione.

Athletics, San Lazzaro e Ravenna sugli scudi a Bologna

Ultima giornata di qualificazioni alla Record di Bologna per la Winter League Ragazzi Emilia Romagna e quella Allievi Centro.

Nella categoria dei più piccoli doppio importante incontro tra Athletics Bologna e Ravenna Baseball, già sicure della qualificazione alle semifinali, ma in cerca del primo posto del girone. La formula di questa stagione prevedeva infatti una ulteriore partita di seconda fase che ha visto A’s e alligatori incontrarsi due volte nello spazio di due ore. E sono due convincenti successi per i gialloverdi padroni di casa che lanciano la squadra del Pilastro come favorita per la vittoria finale assieme al San Lazzaro ’90. Nel primo incontro netta vittoria per 5-0 con i lanciatori bolognesi, Righini e Suarez, che in quattro riprese concedono una sola valida e un solo punto ai ravennati mentre in attacco già alla fine del secondo inning gli Athletics avevano preso il largo con ben quattro valide tra cui il doppio di Mazzocchi. Appena il tempo di rifiatare ed ecco il secondo match che parte così come era finito il primo: dopo due inning partita virtualmente finita sul 6-0 per gli Athletics con sempre Righini in controllo dal monte. Negli ultimi due inning Ravenna addolcisce la sconfitta segnando 5 punti per il 6-5 finale. 

Nel Girone 2 doppio impegno per lo Junior Rimini che dopo essersi sbarazzato abbastanza agevolmente dei giovani Goti (8-1) non riesce a guadagnare il primo posto venendo sconfitto dal San Lazzaro 90 (1-4). I sanlazzaresi che chiudono la fase a gironi imbattuti, ottima prova in battuta per Tamburini, doppio, e Maiorelli, home run da due punti. Anche dal monte di lancio ottimi segnali per il San Lazzaro, con un solo punto subito nel primissimo inning. Il successivo incontro tra Dustbins e Goti (finale 4-3) ha definito poi il terzo e quarto posto del girone

Saranno così Athletics-Junior Rimini e San Lazzaro 90 le due semifinali per il titolo regionale, in programma domenica 23 febbraio.

Per la categoria Allievi due soli incontri in programma, con Ravenna che si prende la rivincita sugli Athletics in una equilibratissima ultima gara della giornata. I gialloverdi partono forte al primo inning, due valide di Pablo Suarez ed Alessandro Carolingi danno subito il là per i primi due punti. I romagnoli accorciano subito le distanze e rimangono in partita, aggrappandosi alla maggior esperienza dei propri giocatori, mentre i gialloverdi mancano ripetute occasioni per incrementare il vantaggio. Ravenna subisce i lanci del partente bolognese Alessandro Carolingi (7k in 3 riprese), ma poi, sui lanciatori di rilievo, riesce all’ultima ripresa a portarsi in vantaggio, con tre valide consecutive (4 a 2). Gli Athletics reagiscono, mettono tre uomini in base ma alla fine Ravenna chiude vincente con due strike outs. 

In precedenza ancora vittoria per gli alligatori sul Minerbio (3-0) e quindi meritato secondo posto del girone, dopo lo schiacciassi ITAS BSC Rovigo. 

Domenica 16 febbraio verrà assegnato il titolo regionale con due semifinali che promettono spettacolo: San Marino vs Ravenna e ITAS Rovigo vs Padule Sesto Fiorentino.

Prima giornata winter league allievi nord targata Itas Mutua

E per il 2020 torna la Winter League Allievi Nord, ancora una volta ospitata dalla città di Trento e organizzata dal Trento Baseball A.s.d.

Sono otto le squadre partecipanti, divise in due gironi: si comincia con le prime quattro, Trento Baseball, Bears Rovereto, Pool77 Bolzano e Brescia Baseball che si affrontano al Palazzetto di Gardolo.

Aprono le danze i padroni di casa del Trento Baseball contro i “cugini” Bears Rovereto, in una partita equilibrata a basso punteggio, con i partenti e le difese che si comportano bene, coi soli lupi che segnano nei primi tre inning e allungano del quarto, mentre sul finire parte la rimonta del Rovereto.

A seguire scende in campo il Pool77 Bolzano, sempre contro il Trento: stavolta l’incontro è a senso unico, con gli altoatesini che allungano subito con la potenza del lineup e lasciano a zero i padroni di casa con un ottimo monte di lancio: solo nel terzo inning i lupi rompono il ghiaccio avanzando di punti.

Vanno a sfidarsi a questo punto Bolzano e Rovereto, con i bolzanini che si fanno ancora valere e prendono subito il largo, sfruttando valide e basi su ball, concedendo una piccola rimonta solo nel terzo inning ma riprendendo subito a macinare punti.

Giunge al palazzetto anche la quarta squadra, il Brescia Baseball, impaziente di testare gli allenamenti invernali: i risultati non si fanno attendere, con il monte di lancio che tiene a zero gli avversari Bears Rovereto, mentre l’attacco fa il suo dovere e chiude rapidamente la contesa , per un punteggio finale di 11-3 .

Più impegnativa è la successiva partita, in cui i bresciani affrontano il Pool77 Bolzano: ancora una volta i lanciatori lombardi sono impeccabili e lasciano a secco le mazze bolzanine, capitalizzando invece sulle proprie occasioni in attacco. , costruendo così il risultato finale di 6-1

A chiudere la giornata tornano in campo i lupi del Trento Baseball, a loro volta impegnati contro il Brescia: i padroni di casa sono forse un po’ appannati dalla lunga giornata e si piegano abbastanza nettamente agli avversari, che vanno a segno in ogni ripresa e chiudono agevolmente l’incontro.

Finiscono così più di 9 ore di baseball indoor, possibili grazie allo sforzo della società del Trento Baseball e all’aiuto di atleti, genitori e simpatizzanti che hanno assicurato la preparazione del campo di gioco e la buona riuscita dell’intera giornata. Un ringraziamento anche agli arbitri che hanno permesso un buono svolgimento di tutte le partite.

Prossimo appuntamento domenica 9 febbraio, sempre al Palazzetto di Gardolo, per il secondo girone, che vedrà impegnati Crazy Sambonifacese, T-Rex Pastrengo, Palladio Vicenza e Conegliano.

A BOLOGNA PROTAGONISTA S.MARINO TRA GLI ALLIEVI

A Bologna in scena domenica 2 febbraio le manifestazioni Ragazzi Emilia-Romagna e Allievi Centro. Ma in realtà tra i più piccoli un solo incontro in programma, un derby Fortitudo Bologna-Pianoro Baseball (0-5 il finale) quasi ininfluente dato che nel girone 1 i primi due posti che daranno diritto alla semifinale sono già ad appannaggio di Athletics Bologna e Ravenna Baseball che domenica prossima si scontreranno per decidere la vincitrice del girone.

Davvero folto ed interessante invece il programma Allievi, con ben sei incontri in programma. Si inizia con una vittoria tranquilla per gli Athletics contro Ozzano Virtus. Agevolati dalla prova regolare di Alessandro Carolingi sul monte di lancio (5 k nelle prime due riprese di gara), ai gialloverdi è bastato battere due valide ed approfittare di un paio di errori difensivi per trovarsi largamente in vantaggio (6 a 0). Nel finale la reazione bianconera, che si concretizza con la valida di Leonardo Cornacchione che porta i due punti finali per gli ozzanesi.

Ancora sconfitta la Virtus Ozzano nella partita successiva contro il BCM Minerbio. Dopo un primo inning in parità (2-2) è nel secondo che il Minerbio, con due valide consecutive, segna tre punti e fa sua la partita. Doppio impegno consecutivo per la Fortitudo Bologna con alterni risultati. Prima una netta affermazione sul Padule Sesto Fiorentino che scendeva in campo con l’obiettivo di vincere il girone, dopo aver vinto le sue prime due partite. I biancoblu hanno lasciato a zero punti e zero valide l’attacco fiorentino, approfittando di un paio di errori toscani per segnare i punti della vittoria al terzo inning.

Nel successivo incontro contro il S.Lazzaro sconfitta di misura (2-3) che relegherà a fine giornata la Fortitudo al penultimo posto del girone, davanti solo al fanalino di cosa Tozzona Imola.

Match clou di giornata lo scontro tra Padule e San Marino. I ragazzi del Titano hanno mostrato i muscoli e fatto prevalere la maggiore forza fisica sia in battuta che dal monte di lancio per ottenere una vittoria molto più netta di quello che dice il solo risultato finale (3-1).

Analogo risultato nell’ultimo incontro di giornata dove i sanmarinesi hanno sconfitto il San Lazzaro, togliendo ai bolognesi il sogno semifinale. La classifica infatti dice che dietro al S.Marino a punteggio pieno Padule e San Lazzaro arrivano a pari merito, ma i fiorentini sono davanti avendo vinto lo scontro diretto.

Domenica prossima giornata quasi tutta dedicata alla categoria Ragazzi, ma con due importanti incontri per gli Allievi che decideranno la griglia delle finali.